Diaphasis > redazione temporanea, Borgo San Lorenzo (Firenze)

Redazione temporanea / Corniolo Art Platform
31 luglio – 2 agosto 2012
Borgo San Lorenzo, Firenze

Foto Maria Pecchioli, ideazione Giulia Ticozzi per la residenza artistica Corniolo Art Platform.

Foto: Maria Pecchioli, ideazione Giulia Ticozzi per la residenza artistica Corniolo Art Platform, 2012.
Cortesia Corniolo Art Platform.

La costruzione di metodologie di lavoro e di collaborazione nella sfera pubblica nel Sud d’Italia; l’intercettazione e l’approfondimento dei cambiamenti sociali, politici e culturali in atto a Sud; l’archivio come strumento e pratica formativa, artistica e generativa: questi i tre ambiti di ricerca di Diaphasis, la redazione temporanea allestita da Archiviazioni presso Corniolo Art Platform.
Il gruppo di ricerca radunato a Corniolo ha alternato alle sessioni di lavoro, confronto ed elaborazione di strategie, spazi di condivisione e convivio aperti ad altri artisti, curatori e teorici invitati a prendere parte ai lavori, all’interno di un’antica villa medicea immersa nella Vallata del Mugello, a pochi chilometri a nord di Firenze.

I tre focus costituiscono la base dell’evoluzione del progetto Archiviazioni che, a un anno e mezzo dal lancio, affianca all’attività di indagine e discussione sul Sud contemporaneo la costituzione di un gruppo di progettazione artistica e interdisciplinare, che alla riflessione critica e alla ricerca unisce l’azione, mettendo a disposizione competenze e metodologie progettuali.
Archiviazioni agisce allo scopo di promuovere l’interazione tra arte e sfera pubblica a Sud, di intercettare e intervenire nelle trasformazioni sociali, economiche e culturali in corso, per contribuire ad una maggiore consapevolezza del bene comune e alla creazione di un contesto sociale e culturale sempre più ricettivo e attivo nell’ambito di tali trasformazioni.

Per Archiviazioni l’appuntamento a Corniolo ha costituito un momento di produzione e definizione di una nuova cornice umana, metodologica e operativa, e avvia un cantiere per individuare forme di sincronia e complementarietà con altri soggetti attivi in contesti socio-culturali analoghi, in Italia e all’estero, che possa portare alla costruzione di una rete di soggetti locali autonomi riuniti da un agenda comune.
Nella redazione allestita a Corniolo e in web conference si sono riuniti lo staff di Archiviazioni (Giusy Checola, Federica Scorza, Pietro Gaglianò, Diego Segatto e Susanna Ravelli) e soggetti che operano nel Sud e in altre regioni d’Italia, tra cui: Paolo Mele (cultural manager, Ramdom Association, Lecce), Stefano Taccone (storico dell’arte e curatore, Napoli), Anna Saba Didonato (storica dell’arte e curatrice, Foggia), Daniele Guadalupi (artista e curatore, Brindisi), Angelo Bianco (Fondazione SoutHeritage, Matera), Valentina Dessì (Iovogliotornare.it, Cosenza) e Lucia Giardino (curatrice e storica dell’arte, Firenze – Guilmi).

Nelle sessioni pomeridiane e serali Diaphasis ha assunto una forma laboratoriale sui temi proposti con la partecipazione di artisti, curatori, teorici e ricercatori che operano in ambito nazionale e internazionale, in residenza a Corniolo e in web-conference, tra cui Susanna Ravelli (progettista UE, Milano), Ilaria Mariotti (curatrice, Pisa), Alessandra Poggianti (critica d’arte e curatrice, Livorno – Messico), Juan Pablo Macias (artista e curatore, Messico), Francesca Recchia (ricercatrice indipendente, in collegamento dall’India), Emanuela Baldi (Love Difference), Ilaria Lupo (artista e cultural manager, Beirut), gli artisti Paolo Parisi, Enrico Vezzi, Mirko Smerdel, Bernardo Giorgi, Leone Contini, Gaetano Cunsolo e Kali Nikolou.

Diaphasis è una redazione temporanea, ma permanente nella costruzione di un formato che risponde alle necessità di confronto e di elaborazione collettiva di un gruppo di lavoro e di un progetto mobile, che avrà come esito la produzione di un Journal.
Il numero zero a breve disponibile su questo sito e distribuito attraverso i principali soggetti coinvolti.

www.cornioloartplatform.net

img_1958_0_3_800_528_71969696969697_475 img_1921_0_3_800_528_71969696969697_475 312_0_35_800_528_71969696969697_475