Laboratorio per Musica da Camera di Attila Faravelli, Nicola Martini e Antonio De Luca > interventi sonori e performance, Puglia

Concerto e performance di Attila Faravelli – Nicola Martini e Antonio De Luca
Dj set: Lorenzo Senni (Presto!? Records)
Intervento polifonico delle Sorelle Gaballo
Diretto e coordinato da Luigi Presicce

29 luglio 2011, ore 19.00
Villa Franchini, via Lecce 24, San Pietro in Lama (LE)

Nicola Martini, Untitled, 2011. Concrete, wood,  hydrochloric acid. Courtesy the artist. Photo credits Jacopo Menzani.

Performance di Oh Petroleum e Luigi Presicce, 2011. Nell’ambito di Laboratorio di Musica da Camera.
Special guest: Lee Ranaldo.

Il Laboratorio per Musica da Camera, diretto e coordinato da Luigi Presicce, è un momento aggregativo in cui la condivisione di esperienze e pratiche sonore di vario genere si esplicano in un lavoro collettivo a più voci. I partecipanti sono artisti e musicisti che lavorano su forme sperimentali di interazione tra arte e suono, come Nicola Martini, Attila Faravelli e Antonio De Luca, che presentano al pubblico l’esito della ricerca sviluppata insieme durante i dieci giorni di laboratorio con un concerto e una performance, con il dj set di Lorenzo Senni (Presto!? Records) e un intervento polifonico delle Sorelle Gaballo.

Il laboratorio intende mettere in luce gli aspetti più imprevedibili della commistione tra ricerche musicali completamente differenti, se non agli antipodi, tra esperienze della memoria individuale e collettiva e pratiche sperimentali contemporanee. Così i suoni agro pastorali interagiscono con le frequenze modulate, gli strumenti a corda medievali con quelli ottenuti dal riciclo di ciarpame, i canti delle contadine con la durezza dei colpi di un batterista metal.

Con il Laboratorio per Musica da Camera, svolto in forma privata e presentato come azione collettiva al termine del periodo di ricerca, Archiviazioni esce dalla sua sede per agire in un altro ambito territoriale e realizzare il laboratorio e l’intervento performativo in un’abitazione che da spazio privato diventa spazio pubblico.
info: +39 347 6001457

Nicola Martini (Firenze, 1984). La genesi della sua ricerca e del suo processo, è il compimento di un rito, necessario per trovarsi all‘interno degli attriti e degli interstizi della materia. I movimenti di materia sono visti come come un processo assoluto e allo stesso tempo dipendente da tutto, anche e soprattutto da se stesso; involuzioni ed inviluppi, non c’è gerarchia, tutto si trova sullo stesso piano, esploso, incollato al proprio scollarsi, ogni sottile strato dal suo vicino più prossimo. Tra le mostre collettive recenti, Amare le persone destinate alle tue cose, Ex Arsenale Cavalli, a cura di C. Frosi e D. Perrone e presentata da Art at Work; In full boom, Galleria Cortese, Milano a cura di Antonio Grulli, Argonauti, Verona a cura di Andrea Bruciati. Tra le personali, Brown Project Space, Milano; Σ, Viafarini, Milano.
http://prize.ariane-de-rothschild.com/milano-2011-en/artists/nicola-martini.aspx
http://www.domusweb.it/it/news/nicola-martini-a-viafarini-docva/
http://www.viafarini.org/english/shows/martini.html

Attila Faravelli (Milano 1976). E’ musicista e compositore elettroacustico. Dal vivo e in fase di registrazione indaga i fenomeni di diffusione, localizzazione, rifrazione e riflessione acustica. Suona e compone in solo (il suo lavoro solista e’pubblicato da Die Schachtel), con Andrea Belfi nel duo Tumble (Die Schachtel), con Nicola Ratti (Boring Machines) ed ha realizzato installazioni sonore con Nicola Martini, di prossima pubblicazione per la label Presto!? una raccolta di registrazioni frutto della loro collaborazione.
www.attilafaravelli.com

Lorenzo Senni (Milan, 1983). Artista multidisciplinare e compositore. Utilizzando Max / MSP, Supercollider e diversi tipi di sintesi sonora in tempo reale dà vita ad un astratto flusso di computer music estrema. Ora è impegnato in studi di computer music e sta lavorando a un progetto a lungo termine sul tema “L’evoluzione del laser in uso performance di musica elettronica”. I suoi interessi di ricerca includono i metodi algoritmici nelle arti. Ha tenuto tournée in tutta Europa, Scandinavia e Giappone.
http://www.myspace.com/lorenzosenni

Antonio De Luca (Cursi, 1967). E’ pittore, scultore sonoro e performer. L’attenzione al luogo, le pratiche d’ascolto e la dimensione processuale e relazionale sono elementi che caratterizzano la sua ricerca. Collabora dal 1999 con il gruppo Stalker di Roma con cui partecipa a vari interventi e progetti sul territorio. Affianca la sua attività di ricerca con la progettazione e cura di interventi artistici multidisciplinari. E’ co-fondatore e parte della rete internazionale di ricercatori ed artisti dell’Osservatorio Nomade.
www.antoniodeluca.org

Sorelle Gaballo http://www.youtube.com/watch?v=cDPx-zFZV9w

0_laboratoriopermusicadacamera1_0_82_1824_1203_72019950124688_475 untitled2011_0_5_1348_889_72024746906637_475 laboratoriopermusicadacamera_0_69_1520_1003_71984047856431_475